LA RICERCA
Lo smartphone fa ingrassare? Uno studio mette in guardia: «Rischi se si usa più di 5 ore al giorno»
Lo smartphone fa ingrassare? Uno studio mette in guardia: «Rischi se si usa più di 5 ore al giorno»

Smartphone e obesità? Secondo uno studio colombiano può esserci correlazione. In altre parole, il cellulare alla lunga farebbe ingrassare. La spiegazione è in realtà semplice: se la passione per il telefonino diventa una fonte primaria di intrattenimento - in particolare tra i giovani - questo porta a una diminuzione drastica dell'attività fisica.

L'artrosi è associata a maggiori rischi per il cuore

Gli autori dello studio, presentato all'American College of Cardiology Latin America Conference 2019, hanno calcolato che gli studenti universitari che hanno usato il proprio smartphone 5 o più ore al giorno, avevano un rischio del 43% in più di obesità. Ma anche maggiori probabilità di aver assunto inconsapevolmente altre abitudini che finiscono per aumentare il rischio di malattie cardiache.

«È importante che la popolazione sappia che, sebbene la tecnologia mobile sia senza dubbio attraente per i suoi molteplici utilizzi, comodità, comfort, accesso a innumerevoli servizi, fonti di informazione e intrattenimento, dovrebbe anche essere utilizzata per migliorare le abitudini e i comportamenti sani», ha affermato Mirary Mantilla-Morrón, specialista in riabilitazione polmonare cardiaca e vascolare presso la Facoltà di Scienze della salute dell'Università Simón Bolívar di Barranquilla, in Colombia, e autore principale dello studio.

«Trascorrere troppo tempo davanti allo smartphone facilita comportamenti sedentari - ha spiegato - riduce il tempo dedicato all'attività fisica, aumentando il rischio di morte prematura, diabete, malattie cardiache, diversi tipi di cancro, problemi osteoarticolari e sintomi muscoloscheletrici». I ricercatori hanno analizzato 1.060 studenti della Facoltà di Scienze della salute dell'ateneo Bolívar tra giugno e dicembre 2018. Il gruppo era composto da 700 donne e 360 ​​uomini, con un'età media rispettivamente di 19 anni e 20 anni.

Gli uomini avevano il 36,1% di probabilità di essere in sovrappeso e il 42,6% di essere obesi. Le donne avevano il 63,9% di probabilità di essere in sovrappeso e il 57,4% di essere obese. I ricercatori hanno scoperto che il rischio di obesità aumenta del 43% per chi usava lo smartphone 5 o più ore al giorno, poiché gli studenti avevano il doppio delle probabilità di consumare più bevande zuccherate, fast food, dolci, snack e di fare meno attività fisica. Il 26% dei soggetti in sovrappeso e il 4,6% degli obesi ha trascorso più di cinque ore sul telefonino.

«I risultati di questo studio ci consentono di evidenziare una delle principali cause dell' obesità, un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari», ha detto Mantilla-Morrón. «Abbiamo anche stabilito che la quantità di tempo in cui si usano queste tecnologie, in particolare il telefono cellulare, è associata allo sviluppo dell'obesità», ha concluso.

Giovedì 25 Luglio 2019, 20:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
staibene.it