RICERCA
Ue, un italiano alla guida del team per la lotta al cancro
Ue, un italiano alla guida del team per la lotta al cancro

Va a un italiano la guida del Mission board on cancer dell'Ue, l'organismo che si occupa di strategie contro il cancro in Europa. Il nuovo presidente è Walter Ricciardi, professore ordinario di Igiene all'Università Cattolica ed ex presidente dell'Istituto superiore di Sanità, designato dalla Commissione europea.

«Nella lotta contro i tumori porterò una visione allargata, non solo clinica, ma anche sociale, economica, culturale. Intendo dire che per combattere il cancro bisogna anche intervenire cambiando comportamenti sociali e alimentari», ha detto  Ricciardi. E ha aggiunto: «Le risorse affidate al Mission board verranno gestite anche in questo senso».

LEGGI ANCHE....> Dieta giapponese insidia la mediterranea: rischio tumore ridotto e aspettativa di vita alta

Il 'Mission board on cancer' della Commissione Europea gestisce un fondo da 20 miliardi di euro, messo a disposizione dal Parlamento europeo e dagli Stati membri, per ricerca e interventi sociali e clinici contro i tumori.  Ricciardi succede a Harald zur Hausen, premio Nobel per la Medicina, che per motivi personali ha annunciato le sue dimissioni dal vertice del board. Walter Ricciardi, professore di igiene e sanità pubblica presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma è stato presidente dell'Istituto superiore di sanità. «Sono onorato e sono sicuro che l'Italia, con i suoi ricercatori, medici e professionisti darà un grande contributo a questa importante azione europea», ha scritto su twitter il neopresidente. 

Mercoledì 9 Ottobre 2019, 18:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
staibene.it