LA TRAGEDIA
Muore d'infarto a 4 anni, il papà: «Sembrava un raffreddore, poi ha smesso di respirare»
Muore a 4 anni per un infarto, il papà: «Sembrava avesse il raffreddore, poi ha spesso di respirare»

LONDRA - I genitori sono distutti. La loro bambina di quattro anni è morta improvvisamente. «Era dolce, gentile e speciale», dicono. Chloe Hardy, 4 anni, era apparentemente in forma e in perfetta salute, ma è morta improvvisamente dopo essere diventata blu, quando il suo cuore ha smesso di battere.


Alla sua famiglia è stato spiegato che la piccola aveva avuto un infarto. La bimba lascia la sorella gemella Charlotte, il fratello maggiore William, 7, così come i suoi genitori straziati dal dolore, Adam e Caroline.

La mamma Caroline Hardy, 38 anni, di South Cave, ha detto alla stampa inglese: «Ho il cuore spezzato per la perdita della mia bella ragazza. Chloe è stata così speciale per noi e ci mancherà moltissimo. Ho un enorme vuoto nel mio cuore ma lei non sarà mai dimenticata».

Il marito Adam, 42 anni, ha detto che non sa come la famiglia affronterà la sua morte. «Chloe ha una sorella gemella, Charlotte, sono gemelli non identici ed erano completamente opposti, sia nell'aspetto che nella personalità, ma erano indubbiamente i migliori amici».

E ancora: «Chloe era la più timida, più dolce, più gentile, le piaceva cantare e si intrufolava in una canzone spontanea senza motivo, le piaceva anche ballare. Charlotte gravitava verso gli unicorni e le principesse, ma Chloe amava il superuomo, l'uomo ragno».

«Non credo che Charlotte lo capisca davvero - ha aggiunto il papà -, non penso che lei capisca dove è finita la sua migliore amica, forse pensa di essere andata da qualche parte senza di lei. Suo fratello, invece, ha sette anni e lo capisce di più. Ha avuto un po' di conforto nel pensarla in paradiso».

«Chloe aveva avuto un po 'di raffreddore - racconta il papà -, mia moglie le stava dando delle medicine, lei non voleva, così si era alzata dalla sedia ed era corsa in camera sua. Mia moglie l'ha seguita, e ha visto che lei stava diventando blu, il suo cuore ha smesso di battere e se n'è andata in pochi secondi. Non ha nemmeno lottato per respirare, no stava soffrendo. È stato tutto istantaneo». E a nulla è valsa la corsa in ospedale e il tentativo dei medici di rianimarla.

Giovedì 21 Marzo 2019, 15:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
staibene.it