LA NOVITA'
Contraccettivi, sperimentato un gel che blocca gli spermatozoi: positivi i test sulle scimmie
di Luisa Mosello
Sperimentato il gel contraccettivo maschile

Funziona come una barriera meccanica che blocca gli spermatozoi. E' il nuovo contraccettivo maschile sperimentato sulle scimmie. Ovvero: un gel non tossico e non farmacologico che potrebbe rappresentare una valida alternativa al "pillolo" che si sta ancora perfezionando, considerato invasivo per i suoi effetti collaterali legati agli ormoni. I risultati dei test sono stati appena pubblicati sulla rivista internazionale Basic and Clinical Andrology.

Come funziona la sperimentazione, avviata dai ricercatori del California National Primate Research Centre? Il gel polimerico viene iniettato con una siringa nei condotti che portano lo sperma dal testicolo all'uretra in modo da bloccare il passaggio degli spermatozoi. Il contraccettivo è stato testato su un gruppo di 16 maschi di macaco rhesus messi a contatto con delle femmine. Dopo sei mesi, cioè l'arco temporale della riproduzione delle scimmie, non c'è stato nessun concepimento.

Ora si va avanti per studiare la reversibilità del Vasagel, questo è il nome del prodotto, che potrebbe diventare un'alternativa all'unica opzione contraccettiva a lungo termine. Cioè la vasectomia, operazione chirurgica complessa e spesso non risolutiva in cui vengono tagliati o annodati i dotti deferenti, ovvero i canali attraverso i quali lo sperma fluisce all'esterno. L'organizzazione no profit Parsemus Foundation che finanzia lo studio negli Usa ha annunciato che inizierà la sperimentazione sugli uomini in un futuro non molto lontano. 

Giovedì 9 Febbraio 2017, 16:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
staibene.it