L'INTERVENTO
Ue: «Pochi investimenti anti-morbillo, epidemie in Europa»
Ue: «Pochi investimenti anti-morbillo, epidemie in Europa»

«Dispiace» che «l'investimento globale per il controllo del morbillo, che è insufficiente, non paghi pienamente» e quindi «ancora subiamo vaste epidemie nel mondo, compresi molti stati membri Ue: dobbiamo aumentare questo investimento». Lo ha affermato il Commissario europeo per la salute, Vytenis Andriukaitis nel suo intervento al 'Workshop sulla vaccinazionè. «Sebbene i casi di morbillo siano diminuiti del 94% dal 1980, ci sono stati limitati progressi verso l'eliminazione globale del morbillo negli ultimi cinque anni».

Mercoledì 31 Maggio 2017, 14:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
staibene.it