CHIRURGIA
Pelle del gemello salva uomo con ustioni su 95% del corpo
L'intervento in Francia

Eccezionale intervento in Francia. Un uomo con ustioni su oltre il 95% del corpo e quasi morto, è stato salvato da un trapianto di pelle dal gemello identico. Un'operazione eccezionale non tanto per l'identità del donatore, quanto per l'entità della superficie trattata, come hanno spiegato  i medici dell'ospedale Saint-Louis a Parigi. L'uomo francese di 33 anni, identificato solo come Franck, aveva subito un incidente sul lavoro nel settembre del 2016.

Era arrivato in ospedale in condizioni critiche con profonde ustioni; entro una settimana ha ricevuto il primo trapianto dal gemello. Franck ha ricevuto, nel corso di 10 interventi, la pelle di cuoio capelluto, schiena e cosce dal fratello Eric, in piccole porzionì poi allungate al massimo e impiantate per favorire la riparazione. Un trapianto da un gemello identico elimina il rischio di rigetto, hanno ricordato i medici. Maurice Mimoun, chirurgo dell'ospedale Saint-Louis, ha
sottolineato l'eccezionalità della procedura alla stampa francese, aggiungendo su “Le Figaro” che non solo Eric è stato d'accordo, ma è stato lui stesso a chiedere di donare la sua pelle, senza preoccuparsi delle cicatrici che gli sarebbero rimaste.

Dopo 4 mesi e mezzo di ricovero in ospedale, Franck è stato seguito in un centro di riabilitazione. Oggi «è a casa con il suo compagno, può andare avanti con le sue attività, il suo viso è guarito bene», ha concluso Mimoun.
 

Giovedì 23 Novembre 2017, 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL GAZZETTINO
staibene.it